MANIFESTO DI ADESIONE AL COORDINAMENTO ESTERI DELLA CONFSAL UNSA 

« Due cose hanno soddisfatto la mia mente con nuova e crescente ammirazione e soggezione e hanno occupato persistentemente il mio pensiero: il cielo stellato sopra di me e la legge morale dentro di me. »

(Epitaffio sulla tomba di Immanuel Kant, dalla sua Critica della ragion pratica)

Come ogni organizzazione, sodalizio, unione, associazione d’individui, anche il nostro Coordinamento s’ispira a principi e fondamenti sui quali ruota il proprio operato e ai quali è mirata ogni propria azione:

 

§ 1) Sostenere e tutelare tutto il personale del Ministero degli Affari Esteri che si trova in condizioni di disagio economico e giuridico, indipendentemente dalla categoria d’appartenenza, nazionalità, luogo d’impiego, natura giuridica del rapporto di lavoro;

§2) Abbattere ogni tipo di discriminazione, d’iniquità, d’impari trattamento, con l’obiettivo di realizzare condizioni di lavoro piu' eque per tutti i lavoratori; 

§3) Lottare per la salvaguardia dei posti di lavoro a Roma e all'Estero;
§4) Contribuire con ogni mezzo all’emancipazione e alla presa di coscienza del proprio valore civico da parte di ogni dipendente.


“È in gioco il tuo interesse quando brucia il muro del vicino”.
Quinto Orazio FlaccoEpistole, 20 a.e.c.

Solo gli utenti registrati possono leggere l'intero articolo, clicca qui e fai il login, se non sei registrato procedi alla registrazione!
blog comments powered by Disqus
FaceBook  Twitter  
Categoria: Comunicati