La Farnesina rompe, non paga, e i cocci restano a noi! La CONFSAL UNSA Esteri denuncia la catastrofe dei servizi consolari, conseguenza dello smantellamento della Rete estera.

“Chi rompe paga e i cocci sono suoi”. Questa regola sembra non valere per il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Cosa si è rotto? Parecchie cose. Basti citare la stessa Rete consolare, la fiducia degli italiani all’estero nelle proprie Rappresentanze istituzionali, la dignità di tutti gli impiegati in servizio all'estero e l’immagine del nostro Paese....

Solo gli utenti registrati possono leggere l'intero articolo, clicca qui e fai il login, se non sei registrato procedi alla registrazione!
blog comments powered by Disqus
FaceBook  Twitter  
Categoria: Comunicati