Aldo Di_BiagioRoma, 26 gennaio 2012 – “Malgrado la cinghia stretta e le premesse non proprio rosee abbiamo portato a casa la proroga delle detrazioni per carichi di famiglia per i nostri connazionali lavoratori oltre confine, segnale questo che gli italiani nel Mondo non sono più una zavorra”. Lo dichiara Aldo Di Biagio, deputato Fli in una nota.

“Anche per il 2012 verrà riconosciuto questo diritto ai connazionali che sebbene esistano fiscalmente per l’Italia – spiega – devono elemosinare ogni anno la possibilità di detrarre i carichi di famiglia, che in realtà è un diritto cogente di ogni contribuente italiano”. “Abbiamo lavorato duramente in Commissione bilancio grazie anche all’appoggio dei colleghi del Pd e il Governo ha mostrato grande sensibilità e pragmatismo – sottolinea – una prova generale del confronto che ci animerà nei prossimi mesi nel tentativo di smussare la normativa vigente in materia di politiche per gli italiani nel mondo, soprattutto sul fronte della fiscalità e delle storture che questa presenta”. “Questa di oggi è solo una battaglia vinta - conclude - ce ne attendono altre per vincere la guerra del rispetto, inderogabile e imprescindibile, verso ogni cittadino italiano ovunque esso risieda”.

FaceBook  Twitter  
Categoria principale: Comunicati
Categoria: Rassegna stampa

Unsa Esteri on Facebook

CONVENZIONI UNSA

Convenzioni Confsal Unsa

Area riservata agli iscritti