Cari amici, 

Nel videoblog di oggi torno nuovamente su alcune questioni che riguardano i lavoratori a contratto della nostra rete diplomatico-consolare.

Per quanto riguarda gli Stati Uniti, occorre che la contribuzione previdenziale dei lavoratori venga pagata sul 100 percento della retribuzione. Questa è la normalità e su questo punto occorre adeguarsi in fretta.

Per i lavoratori della nostra rete consolare ad  Adelaide  registro che non sono stati ancora corrisposti gli aumenti previsti. Si parla di un errore che mi auguro venga risolto al più presto. Auspico, inoltre, che il percorso per arrivare alla corresponsione delle retribuzioni in valuta locale sia effettivamente avviato e che presto si arrivi ad una soluzione definitiva.

Infine, si parla di un possibile sfratto del CGIE… Mi auguro che il Ministro Alfano e il Sottosegretario Amendola trovino una soluzione adeguata all’importanza che questo organismo ricopre. Questa eventualità, infatti, rischia di offendere tutti…

Un caro saluto,
Marco Fedi

blog comments powered by Disqus
FaceBook  Twitter  
Categoria principale: Comunicati
Categoria: Rassegna stampa

Area riservata agli iscritti