Rassegna stampa

Rassegna stampa italiana e estera

CHIUSURA CONSOLATI/ FARINA (PD) ANNUNCIA UN’INTERROGAZIONE URGENTE AL MINISTRO BONINO

Martedì 30 Luglio 2013 11:24

 

ROMA\ aise\ - “La notizia, alle porte di agosto, della chiusura di altri 14 consolati italiani mi ha indotto a presentare un’interrogazione urgente al Ministro Emma Bonino. Continua lo smantellamento della rete consolare senza che gli organismi elettivi dell’emigrazione e le commissioni Esteri del Parlamento ne siano preventivamente informati.

Tra l’altro, il Ministro Terzi, a nome del Governo, si era impegnato per una moratoria e una preventiva consultazione, che sono state disinvoltamente eluse”. Deputato del Pd eletto in Europa, Gianni Farina ha annunciato un’interrogazione urgente in Aula sulla questione dell’ulteriore mutilazione della rete consolare, presentata al titolare del Ministero degli esteri.

Leggi tutto...

Comunicati - Rassegna stampa

LA VOCE DEL POPOLO (CROAZIA)/ LA CHIUSURA DEI CONSOLATI È UN ERRORE DI VALUTAZIONE – di Krsto Babic

Martedì 30 Luglio 2013 19:29

 

FIUME\ aise\ - "Nell’ottica relativa al contenimento della spesa pubblica, l’Italia sembra aver deciso di ridimensionare la propria rete consolare. Tra le sedi che la Farnesina si appresterebbe a chiudere figurano pure il Consolato generale d’Italia a Capodistria e il Consolato di Spalato.

Per quanto concerne il capoluogo dalmata, la notizia ci è stata confermata da Rosaria Amato, reggente della sede consolare italiana a Spalato". È quanto si legge su "La voce del popolo", quotidiano edito a Fiume da Silvio Forza.

Leggi tutto...

Comunicati - Rassegna stampa

CHIUSURE CONSOLATI/ IL CQIE CHIEDE UN’AUDIZIONE DI ARCHI/ MICHELONI (PD): INCREDIBILE NON ESSERE INTERPELLATI!

Martedì 30 Luglio 2013 15:11

 

ROMA\ aise\ - L’annunciata chiusura di 14 sedi consolari è stata al centro della riunione del Comitato per le Questioni degli Italiani all’Estero, convocato questa mattina in Senato dal presidente Claudio Micheloni (Pd).

Il senatore ha informato i colleghi di aver appreso "informalmente" dell'intenzione del Ministero degli Esteri di chiudere a breve importanti sedi consolari (Sion, Neuchâtel, Wetting, Tolosa, Alessandria, Scutari, Spalato, Mons, Timisoara, Newark, Adelaide, Brisbane, Capodistria e Amsterdam).

Durante il dibattito, i senatori del Comitato hanno affermato di condividere "l'esigenza di realizzare risparmi", chiedendo, però, che le scelte siano "coerenti con le risultanze della commissione sulla spending review del Ministero degli Affari Esteri che ha concluso i suoi lavori l'anno scorso".

La decisione di chiudere altre sedi consolari, hanno sottolineato i senatori, è "in palese contraddizione con le scelte della suddetta commissione".

Tutti i senatori hanno quindi "deprecato di non aver ricevuto informazioni ufficiali da parte del Ministero prima che il processo decisionale fosse avviato, cosa avvenuta senza nemmeno sentire il Consiglio generale per gli italiani all'estero, come prescrive la legge". Per questo, il Comitato ha deciso di chiedere "di ascoltare con urgenza, prima della pausa estiva, congiuntamente alla commissione Affari Esteri del Senato, il Viceministro competente", cioè Bruno Archi.

"È incredibile che decisioni di questa portata possano essere adottate senza sentire nessuno", ha dichiarato il presidente del Comitato, Micheloni. "Se ci avessero interpellato avremmo suggerito di procedere seguendo le linee tracciate dalla commissione spending review". (aise)

Comunicati - Rassegna stampa

CHIUSURE CONSOLATI/ LONGO (PSI): GLI ITALIANI ALL’ESTERO VENGONO LASCIATI PIÙ SOLI

Lunedì 29 Luglio 2013 15:57

ROMA\ aise\ - “Il Ministero degli Esteri non può privare intere comunità italiane  della propria rappresentanza consolare costringendole all’isolamento o a raggiungere sedi lontanissime".

Così il senatore del Psi eletto in Sud America Fausto Longo secondo cui la Farnesina "seguita una operazione, nella generalità dei casi, avviata non sulla base di programmazione e di motivazioni razionali tranne quella di fare cassa. L’Italia e gli italiani hanno il diritto ad avere raggiungibile la propria rappresentanza ed i servizi consolari che sono necessari".

"Il Mae tenga conto delle valutazioni dei sindacati dei lavoratori dei consolati e – conclude – si confronti subito con i due Comitati parlamentari degli italiani all’estero, su un piano di riordino funzionale, non punitivo degli italiani all’estero". (aise)

Comunicati - Rassegna stampa

CHIUSURA CONSOLATI/ GIACOBBE (PD): NO ALLA CHIUSURA DELLE SEDI DI ADELAIDE E BRISBANE

Lunedì 29 Luglio 2013 16:52

ROMA\ aise\ - "No alla chiusura dei Consolati di Adelaide e Brisbane". Questo l'appello di Francesco Giacobbe, senatore del Pd eletto nella Circoscrizione estero, in relazione all'annunciata chiusura delle due sedi consolari australiane. "Su che basi sono state decise le chiusure di Adelaide e Brisbane?", chiede Giacobbe.

"Soprattutto - aggiunge - considerando che, qualora le chiusure previste per febbraio 2014 venissero confermate, la struttura consolare più vicina per i nostri connazionali si troverebbe ad oltre 1000 km di distanza".

"Pensare ad un ri-orientamento della rete diplomatico-consolare non deve significare falciare i servizi alla nostra comunità", sottolinea il senatore democratico. "Piuttosto sarebbe molto più utile pensare a delle strutture di servizio per i nostri concittadini con sedi nelle periferie delle città. Così facendo - conclude Giacobbe - si abbatterebbero i costi senza limitare quei servizi che, oggi più che mai, sono essenziali per la nuova stagione di migrazione. Della chiusura dei consolati, inoltre, si parlerà domani in occasione della riunione del Comitato per le questioni degli italiani all'estero del Senato". (aise)

Comunicati - Rassegna stampa

Unsa Esteri on Facebook

CONVENZIONI UNSA

Convenzioni Confsal Unsa

Area riservata agli iscritti