LONDRA\ aise\ - C’era anche Raffaele Fantetti, senatore del Pdl eletto in Europa, domenica scorsa all'incontro con la comunità italiana, organizzato dal locale Comitespresso i locali della Missione cattolica italiana a Bedford, nel Regno Unito.

Leggi tutto...

Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-15818

presentata da

GUGLIELMO PICCHI

giovedì 26 aprile 2012, seduta n.626

PICCHI. - Al Ministro degli affari esteri. - Per sapere - premesso che:

gli sportelli consolari di Manchester e Bedford servono una comunità rispettivamente di oltre 35.000 e 27.000 cittadini italiani e garantiscono i servizi amministrativi per tutti i connazionali residenti;

Leggi tutto...

Aldo Di_BiagioRoma, 21 marzo 2012 – “Sui diritti sindacali al Mae abbiamo assistito ad una chiara metamorfosi del ruolo di uno dei principali sindacati italiani, da strenuo paladino dell’art. 18 in Italia a sabotatore del diritto alle RSU oltre confine”. Lo dichiara Aldo Di Biagio, Fli in una nota in merito alla posizione della Cgil nei confronti della legge sui diritti sindacali.“Poi si mettono anche le tesi fantapolitiche del Coordinamento Esteri della CGIL – spiega - secondo cui, con i diritti sindacali ai contrattisti, il Mae “ha svelato il disegno della nuova Farnesina all’Estero”, accusando il Ministero di connivenza con parlamentari e certi sindacati e additando tagli e presunto “annichilimento del lavoro pubblico” che si celerebbe dietro l’approvazione di questa legge”.

“Sorge legittimo il dubbio che questa legge sia solo una scusa per i nostri autorevoli sindacalisti per gettare un po’ di fango sul Mae – sottolinea - ben consapevoli del fatto che il Ministro Terzi non entrando nel merito della legge, ha ribadito la doverosa quanto legittima sovranità del Parlamento. E l’equilibrio istituzionale del Mae mal concilia con la teoria del complotto goffamente sostenuta dalla Cgil, dal quale, in quanto referente storico della tutela del lavoro, non è accettabile una divagazione di questo tipo”. Di Biagio conclude: “la Cgil ha il dovere di ribadire pubblicamente la sua posizione sul riconoscimento dei diritti sindacali ai lavoratori dell’amministrazione, se non lo fa dimostra ancora una volta di aver perso il suo nobile e originario smalto, piegata sotto la corazza di una grigia casta sociale”.

Ufficio Stampa
On. Aldo Di Biagio 
Camera dei Deputati
Via del Pozzetto, 105 - 00186 Roma tel: 06/67605756 - 5755 fax: 06/67605030 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Senatore Pietro ICHINO (PD)CON L’APPROVAZIONE DEFINITIVA DI QUESTA LEGGE VIENE SUPERATA UNA DISCRIMINAZIONE CHE HA PENALIZZATO FINO A OGGI GLI IMPIEGATI DELLO STATO ITALIANO RESIDENTI ALL’ESTERO E ASSUNTI PRESSO LE SEDI ESTERE

Leggi tutto...

Altri articoli...

  1. DIRITTI SINDACALI AL MAE – DI BIAGIO (FLI), CONFEDERALI BOICOTTANO LA LEGGE
  2. SENATO - ZAMPATA SUL DISEGNO DI LEGGE MARCO FEDI SUI DIRITTI SINDACALI !
  3. ITALIANI ALL'ESTERO: FEDI (PD), ATTENZIONE A DIRITTI PERSONALE A CONTRATTO
  4. MAE – DI BIAGIO (FLI), LEGGE SU DIRITTI SINDACALI AFFOSSATA DAI CONFEDERALI
  5. STIPENDI IN EURO AL PERSONALE MAE ASSUNTO IN LOCO: DI BIAGIO (FLI) INTERROGA TERZI E MONTI
  6. On.le Di Biagio: interrogazione parlamentare situazione retribuzioni imp. a contratto e problematiche Svizzera, Giappone, Canada e Brasile
  7. FEDI (PD): Un tavolo di concertazione per far partire le riforme
  8. MILLEPROROGHE – DI BIAGIO (FLI), ABBIAMO PORTATO A CASA LE DETRAZIONI
  9. FEDI (PD): UN'INTERROGAZIONE SUI LIVELLI DI REMUNERAZIONE DEL PERSONALE A CONTRATTO IN GIAPPONE
  10. FEDI (PD): Le comunità italiane nel mondo meritano una forte azione riformatrice. L’intervento in Aula del deputato PD sul provvedimento “Milleproroghe”